CSI Piemonte per Torino Climathon 2017

Dati, dati, dati: Internet delle cose, open e geo data

CSI Piemonte è partner della Città di Torino nella maratona mondiale di idee sul clima #Climathon, che si svolge in contemporanea in 109 città del mondo il 26 e 27 ottobre. L'obiettivo è aiutare i partecipanti all'hackathon a elaborare soluzioni digitali basate sull'Internet delle cose e dei dati, per affrontare i cambiamenti climatici e migliorare il benessere dei cittadini torinesi.
Politiche ambientali, efficienza energetica, mobilità sostenibile sono temi sui cui il CSI lavora da sempre, mettendo a disposizione un grande patrimonio informativo pubblico ed elaborando progetti ICT per valorizzarlo.

Ma ci trovate già il 20 ottobre all'Hackademy. Alle ore 15 illustriamo quali dati ambientali i partecipanti hanno a disposizione e su quali piattaforme web li possono trovare: dalla Smart Data Platform Yucca (www.smartdatanet.it) al portale open data (www.dati.piemonte.it) al Geoportale (www.geoportale.piemonte.it).
Importante risorsa per lo sviluppo di politiche per le smart cities, Yucca, realizzata per la Regione dal CSI, gestisce oggi più di 800 Milioni di dati derivanti da oggetti (IoT), persone (IoP) e sistemi informatici di privati e PA (Regione Piemonte, Città di Torino, ARPA) interconnessi grazie alle tecnologie Big Data. Non solo questi dati sono disponibili e riusabili, ma pubbliche amministrazioni e privati trovano strumenti per modellarli, analizzarli e visualizzarli e per creare nuove applicazioni. Vi sono raccolti anche tutti gli open data dei comuni piemontesi che hanno aderito alle linee guida della Regione.

Molte sono le applicazioni di questo modello, basate su rilevazioni ambientali e collegate a cruscotti di analisi decisionale: un esempio è IoTorino (www.scuolaefuturo.torino.it) dedicato alle scuole della città. Grazie al posizionamento di sensori indoor e outdoor in 14 scuole cittadine, è possibile raccogliere dati sulla qualità dell'aria e sui livelli di rumore e rappresentare queste informazioni in modo chiaro e immediato ai ragazzi e alle famiglie, in modo da favorire l'adozione di comportamenti per migliorare la città.

Sempre il 20 ottobre, alle ore 11.15 alla Young Hackademy presentiamo il progetto europeo The4Bees, che promuove comportamenti virtuosi per l'efficienza energetica e per la riduzione delle emissioni di anidride carbonica. I ragazzi potranno sperimentare attraverso una sensor box come cambia l'aria che respiriamo se immettiamo alcune sostanze nell'ambiente: i sensori infatti rilevano diversi parametri (umidità, temperatura, CO2, composti organici volatili) e li trasmettono in tempo reale alla Smart Data Platform regionale, fornendo informazioni utili a decidere come agire sui propri comportamenti.
Il motto "l'energia è consumata dalle persone e non dagli edifici" ispira le attività con le scuole di questo progetto: in particolare gli studenti dell'IIS Avogadro di Torino stanno collaborando allo sviluppo di una web app e di una dashboard per la gestione dei consumi energetici sfruttando tecnologie open source e modelli di interazione IoT.

 

Per ulteriori informazioni
Ufficio Stampa CSI Piemonte - tel. 011.3168677 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.