CSI Piemonte: l’Assemblea approva il Bilancio d’Esercizio 2018

Migliorano i dati economici e finanziari del Consorzio

L’ Assemblea dei Soci del CSI Piemonte ha approvato il Bilancio di Esercizio 2018 con un risultato positivo pari a 154.398 euro.
Il valore della produzione del CSI risulta in crescita passando da 120 milioni di euro del 2017 ai 123,8 milioni di euro del 2018. Sotto il profilo patrimoniale e finanziario l’esercizio 2018 registra un miglioramento del volume del credito verso i clienti (-6,3%), una netta riduzione dell’indebitamento finanziario netto (-70,6%, da 11,2 a 3,3 milioni di euro) e un calo degli oneri finanziari (-17,3%, da 711 a 587 mila euro).
“I dati di bilancio confermano un ritorno alla crescita” commenta il Direttore Generale del CSI, Pietro Pacini. “I ricavi del Consorzio tornano a salire, confermando la validità del Piano Strategico 2019-2021 che i nostri soci hanno approvato lo scorso anno. Abbiamo iniziato a operare sul mercato per il 20% del nostro fatturato e a intensificare le iniziative a livello nazionale e internazionale. Un cambio di passo fondamentale, che punterà anche sulla partnership con le altre realtà e le sinergie con le piattaforme nazionali per diventare protagonisti nella digitalizzazione della Pubblica Amministrazione italiana.”
Durante la seduta, l’Assemblea ha anche ratificato la richiesta di consorziamento del Comune di Castelletto Sopra Ticino, portando così a 120 il numero complessivo degli Enti Consorziati.

Per ulteriori informazioni:
Ufficio Stampa CSI Piemonte - Vittoria Gernone - tel 346 6946901 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.