nuovistrumenti.it

RACCONTIAMO LA PA CHE INNOVA

A #DigitalSpeeches la premiazione del Piemonte Visual Contest

Una cornice d'eccezione per la premiazione della quarta edizione di Piemonte Visual Contest: durante l'evento #DigitalSpeeches, tenutosi lo scorso 26 giugno presso Palazzo Lascaris a Torino, sono stati infatti annunciati i tre vincitori del concorso, che ha visto 21 progetti candidati e oltre 60 persone partecipanti.

L'appuntamento, organizzato dal Consiglio regionale e Unioncamere Piemonte, l'associazione regionale delle Camere di Commercio, è stato dedicato al cambiamento epocale in corso nella comunicazione pubblica, approfondendo l'esperienza #PAsocial, un viaggio nella comunicazione che, grazie a una rete di professionisti, sta attraversando l'Italia con numerosi eventi. Due le tavole rotonde nel corso dei lavori: la prima sulle potenzialità dei social media nella comunicazione pubblica; la seconda ha proposto alcune visioni sul futuro dei processi decisionali, un tema centrale che attraversa diverse discipline - dati, mappe collaborative, storytelling digitale, attivismo civico.

Proprio questi sono gli strumenti che caratterizzano Piemonteviz, quest'anno dedicato alla rappresentazione del Novecento in Piemonte. Primo classificato è stato il progetto "driveTO900", una mappa sull'industria automobilistica torinese come guida e motore dello sviluppo della città nei primi decenni del secolo.

Si è aggiudicado il secondo posto "Il Club Corso Piemonte 900", una ricerca che vuole rappresentare la storia del Novecento attraverso la toponomastica stradale regionale riferita alle persone. E al terzo posto si è classificato Doranea (disponibile su doranea.altervista.org), progetto che offre informazioni sull'immigrazione che ha interessato le province piemontesi dagli anni '90 a oggi. È stata inoltre assegnata una menzione speciale al progetto "Il Novecento in Piemonte, una strada alla volta" (visibile su https://datavizpiemonte2017.github.io/Strade900Piemonte).

"Tutti i progetti candidati quest'anno erano di altissima qualità, sia per l'analisi dei dati effettuata sia per il livello di realizzazione, cosa che ha messo anche a dura prova i membri della giuria in fase di selezione" – ha riportato durante l'incontro Fabio Malagnino, giornalista del Consiglio regionale del Piemonte. Oltre a lui, la giuria era composta da esperti degli enti organizzatori del contest o che hanno collaborato a questa edizione: Giuliana Bonello del CSI Piemonte, Luca Indemini di TOP-IX, Giulio Lughi del DIST – Politecnico e Università di Torino, e Marco Travaglini del Comitato Resistenza e Costituzione del Consiglio regionale del Piemonte.

Tutti i dettagli sui progetti sono disponibili su www.piemontevisualcontest.eu

Elena Romagnolo

(Nella foto Fiat Grandi Motori)