Piattaforma di gestione documentale DoQui

Una storia di successo

DoQui è una piattaforma totalmente open source, sviluppata in forma partecipata e disponibile per tutte le amministrazioni pubbliche. È utilizzato da più di 20 enti, tra cui la Regione Piemonte, i Consigli Regionali del Piemonte, dell'Abruzzo e dell'Emilia Romagna, le Province di Torino, Novara, Asti e Biella, la Città di Torino, l'IREN, il Tribunale di Torino, le Regioni Valle d'Aosta e Liguria e la Repubblica di San Marino.

DoQui è una piattaforma di gestione documentale, sviluppata in modalità open source, che permette di organizzare, archiviare e condividere documenti in formato digitale. Il progetto è la concretizzazione di una strategia delle amministrazioni piemontesi basata sulla collaborazione tra enti pubblici e mondo accademico, sulla dematerializzazione e semplificazione dei processi amministrativi e sul sostegno alle imprese.

In particolare i moduli "Acta e Protocollo" consentono di assolvere agli obblighi di legge nella gestione dei procedimenti amministrativi, nell'archiviazione dei documenti e nella loro conservazione, di assicurare la protocollazione con modalità nativamente integrate con l'archivio e di favorire la dematerializzazione completa di filiere documentali secondo regole unitarie ed omogenee.

In più

DoQui è sviluppato in forma partecipata, attraverso la creazione di una comunità di soggetti pubblici e privati chiamati a collaborare alle fasi di progettazione e realizzazione della piattaforma. Il CSI ha in carico l'evoluzione, la gestione e i servizi di supporto e assistenza sugli applicativi. La piattaforma è flessibile e orientata al riuso delle componenti, per assicurare la fruibilità del sistema anche in filiere documentali diverse da quella di origine.
DoQui ha tra i punti di forza la presenza di funzionalità condivise e versatili, rispondenti alle esigenze funzionali, organizzative e operative di realtà amministrative diverse. Offre inoltre alle imprese ICT l'opportunità di acquisire conoscenze e di contribuire a migliorare le scelte e i prodotti.

L'applicazione utilizza le tecnologie SOA per l'integrazione con altri applicativi informatici coinvolti nella produzione dei flussi documentali. Il modulo Acta recepisce le normative di riferimento e il modello funzionale dello standard Moreq2, elaborato dall'Unione Europea, che definisce le specifiche per la gestione di documenti elettronici.


Principali filiere documentali

Documenti del personale (CUD, cedolini, Irpef, timbrature...)
Documenti contabili (ordini, contratti, fatture, bilanci...)
Protocollo e atti amministrativi (determine, delibere, decreti, leggi...)
Pratiche edilizie, certificazioni energetiche, valutazioni di impatto ambientale, autorizzazioni all'emissione in atmosfera...
Conciliazioni CoReCom

12 milioni

documenti elettronici archiviati

594 mila documenti

della Regione Piemonte registrati

Link

www.doqui.it

Realizzato per

Regione Piemonte Città di Torino Provincia di Torino

dal 2007


Riconoscimenti

SMAU 2013

premio e-Government: i campioni del riuso per Acta e Protocollo

Video