Offriamo i nostri servizi a oltre 100 enti in regime di in house providing. Realtà più o meno grandi che possono usufruire delle nostre soluzioni direttamente, grazie allo speciale rapporto che li lega a noi

Chi può diventare nostro Consorziato

Si possono consorziare al CSI diverse tipologie di enti: i Comuni, le Città metropolitane e le Province, sia in forma individuale che associata; le Regioni; gli enti pubblici, gli enti strumentali e le società a controllo pubblico; le aziende sanitarie e ospedaliere; le Università e gli Istituti superiori di ricerca pubblici.

Si paga un contributo?

I Consorziati versano annualmente un contributo, differenziato a seconda della tipologia di Ente.

I nostri servizi per i Consorziati

I Consorziati possono affidare direttamente al CSI lo sviluppo e la gestione dei sistemi informatici, beneficiando di economie di scala sempre più ampie e degli investimenti tecnologici del CSI.

Da oltre 40 anni lavoriamo per la governance digitale del territorio e del sistema Paese. Offriamo servizi cloud e infrastrutturali, soluzioni applicative e gestionali, consulenza organizzativa e tecnica, assistenza normativa e specialistica.

Un vantaggio concreto: l'esenzione IVA

Per i Consorziati che possiedono i requisiti necessari per legge lavoriamo in regime di esenzione IVA. Questo significa che il corrispettivo delle nostre prestazioni è determinato senza ricorrere a logiche commerciali, ma solo a copertura dei costi, e a esso non viene applicata l’imposta sul valore aggiunto.