Tipologia
Nazionale

Merc@TO. Il digitale arriva al mercato

Merc@TO è il nuovo servizio digitale per l’assegnazione dei posti nei mercati cittadini. Rende più facile e veloce il lavoro della polizia municipale, che ogni mattina deve rilevare le presenze degli operatori commerciali e assegnare le postazioni libere agli ambulanti che non hanno un posto fisso. Con Merc@TO queste operazioni non avvengono più con moduli cartacei, ma con una nuova app caricata sui tablet in dotazione ai vigili urbani.

Il servizio è attivo in tutta Torino e i numeri rendono bene l’importanza del progetto. A Torino, infatti, ci sono 33 aree mercatali (oltre a 10 aree di copertura commerciale) con più di 24.000 posteggi totali su 6 giorni alla settimana. Sono oltre 8.700, invece, i posteggi liberi “in spunta” ogni settimana (circa 1.400 al giorno).

Merc@TO ottimizza i tempi di elaborazione delle presenze e assenze giornaliere nei mercati, aggiorna più rapidamente le graduatorie e informatizza il processo di pagamento.

 

Le caratteristiche del sistema:

  • interfaccia progettata per l’impiego in mobilità su tablet, che permette alla Polizia Municipale di svolgere le operazioni direttamente in loco e di vedere in mobilità i dati del Sistema Informativo delle Attività Produttive del Comune di Torino
  • integrazione con l’Anagrafe delle attività economiche e produttive che permette alla Polizia Municipale di consultare gli archivi della Camera di Commercio e recuperare in tempo reale le informazioni anagrafiche certificate delle imprese ambulanti che per la prima volta si presentano in un mercato torinese per l'assegnazione di un posto.

In precedenza, tutte queste operazioni erano svolte al mercato su fogli di carta e solo successivamente, al rientro in ufficio, i dati venivano caricati sul sistema informativo. 

Merc@TO è integrato con i servizi di pagamento elettronico di PagoPA, attraverso il sistema PiemontePay della Regione Piemonte. L’applicazione, fruibile anche da dispositivi mobili, offre agli ambulanti una serie di servizi: attraverso l'accesso mediante SPID, è possibile aggiornare i  dati anagrafici, visualizzare lo stato delle autorizzazioni di pertinenza e la posizione in graduatoria sui singoli mercati, effettuare il pagamento della tassa di occupazione del suolo pubblico e della tassa di smaltimento rifiuti e consultare lo stato dei pagamenti già effettuati.
 

Argomenti
Sistema produttivo
Eccellenze e Temi strategici
PA digitale