People

Un ambiente di lavoro sicuro

people_Federico Lucia

Lavorare in un ambiente sicuro e confortevole vuol dire per me sentirsi come a casa, vivere il posto di lavoro come parte integrante della vita quotidiana, sapere che in azienda c’è qualcuno che ascolta le necessità dei colleghi e si adopera per creare un ambiente accogliente, stimolante, capace di donare benessere. Il coinvolgimento e la sensibilità dei colleghi è una grande gratificazione: se tutti i lavoratori si fanno promotori di un senso di protezione e di tutela individuale, allora la sicurezza diventa collettiva.

Poche settimane dopo la nomina a Responsabile del Servizio Prevenzione e Protezione mi sono trovato ad affrontare l’emergenza coronavirus, con la responsabilità di proteggere la salute di quasi 1100 persone, i miei colleghi, e al contempo, come Business Continuity Manager, di tutelare l’azienda di fronte alla crisi. Questa esperienza drammatica ha tirato fuori il meglio di noi: un forte senso di squadra e di appartenenza, resilienza e abnegazione, orgoglio e valori comuni. Il meglio dello spirito CSI.

Sono appassionato di tecnologia, pratico e insegno arti marziali, collaboro con la Protezione Civile: nel lavoro porto tutta la mia energia e quel senso del dovere che in ambito anglosassone chiamano “duty of care”. Forse è per questo che alcuni colleghi mi chiamano amichevolmente “il carabiniere”.

Federico Lucia
Responsabile del Servizio Prevenzione e Protezione e Business Continuity Manager